Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Modelli »

Evoluzione meteo: sciabolata artica per una settimana, poi probabile rimonta azzorriana

Settimana di pieno Inverno: 14-20 gennaio
Non ci sono dubbi. Quella iniziata il 14 gennaio con la prima neve vera sull'Appennino sarà una fase invernale. Per alcune regioni si potrà parlare di crudo inverno: le adriatiche e le regioni appenniniche subiranno venti freddi di grecale e neve copiosa sui monti, ma anche sulle coste in alcuni casi. Per il Nord saranno giorni di freddo secco e soleggiato, con minime molto basse. Per le regioni meridionali arriverà la prima neve importante sui rilevi, dalla Calabria alla Sicilia. Le regioni che sembra possano rimanere più riparate e risentire meno dell'aria fredda saranno le liguri-tirreniche.

immagine 1 articolo 42010

Tra le incertezze, inizia a prevalere l'ipotesi azzorriana: 20-24 gennaio
Già verso il 19 gennaio andrà esaurendosi l'azione fredda di questa irruzione artica. Sebbene non vi sia ancora coerenza tra i modelli matematici, ovvero vi sia ancora incertezza previsionale, aumentano le probabilità che l'azione dell'alta azzorriana possa prevalere su quella collegata al vortice artico, come ben possiamo vedere nella Multimodel a 500 hPa. Non è esclusa ancora la possibilità di un secondo impulso artico, ma è molto meno probabile.

Quali ancora i punti incerti?
Tra le incertezze più interessanti vi è quella che nei primi giorni della terza decade si possa introdurre nel Mediterraneo centrale una depressione di origine nord-atlantica oppure artica. In tal caso, a seconda della sua collocazione, si avrebbero nevicate anche a quote basse. Per esempio un minimo sull'Alto Tirreno causerebbe neve al Nord, sul Basso Tirreno sulle centrali tirreniche, ecc.

Conclusione
Stando entro i limiti del determinismo modellistico non possiamo dire molto altro. Siamo comunque appena a metà stagione, e quindi può succedere ancora tutto. Certo, questa prima metà di Inverno è stata quanto mai deludente per gli amanti del freddo e della neve e molto mite e siccitosa da un punto di vista climatico.

Un augurio di buona giornata ai lettori del MTG!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina