Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Analisi Meteosat »

Ultima perturbazione atlantica: l'irruzione fredda artica è partita

Abbiamo scelto di riproporvi un'attenta analisi satellitare perché il quadro meteo climatiche europeo sta subendo uno scossone. La porta atlantica è ancora aperta, è vero, ed è stata sfruttata dall'ennesima perturbazione di gennaio che di gran carriera ha percorsa la distanza tra l'Oceano e il Mediterraneo. Le correnti sono occidentali - le abbiamo rappresentate con le frecce - e ben presto osserveremo un peggioramento a partire dal Settentrione.

Vorremmo farvi notare un altro elemento: vedete l'Alta Pressione? Apparentemente ha la medesima posizione dei giorni scorsi, ma la freccia indica il graduale innalzamento verso nord. La progressione verso l'Islanda non farà altro che tirar giù parte di quel blocco d'aria gelida attualmente sulla Scandinavia. Il freddo piomberà in Italia nelle giornate di sabato e domenica, con conseguente tracollo termico e nevicate a bassissima quota.

Il ruolo dell'Anticiclone andrà monitorato attentamente anche nei prossimi giorni, perché in connubio con l'azione ciclonica canadese si rivelerà imprescindibile per le sorti del secondo impulso d'aria fredda.

immagine 1 articolo 41959 Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Giornale.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina