Meteo Giornale » Archivio » L'Opinione »

Il freddo sta arrivando, non è una "meteo bufala"

Ci siamo accollati critiche, com'è giusto che sia. Abbiamo letto e sopportato insulti, perché a detta di tanti - spesso anche da parte di alcuni pseudo esperti - l'inverno non sarebbe mai arrivato. Tracciammo una linea di tendenza a fine dicembre, circa 2 settimane fa, indicando metà gennaio come punto di svolta. Ipotizzammo una forte irruzione artica a seguito di un indebolimento del Vortice Polare con spostamento delle masse artiche sull'Artico Russo e successivo scivolamento a sud (per elevazione dell'Alta delle Azzorre).

Avremmo potuto sbagliare, dopotutto ci stava. L'arco temporale era talmente ampio da predicare la massima prudenza, ma alla luce di alcune dinamiche atmosferiche non potevamo nasconderci dietro un dito. Oggi che i modelli fotografano tali scenari possiamo aggiungere soltanto una cosa: il freddo sta arrivando, non è una "meteo bufala".

Non abbiamo mai parlato di episodi storici "stile '56" o chissà cos'altro. Non lo faremo nemmeno ora. Quel che sta per accadere rientra nella statistica dei normalissimi inverni italiani, ma è innegabile che in alcune regioni d'Italia - probabilmente le adriatiche - farà davvero freddo. E farà freddo ovunque, ci saranno le nevicate a bassa e bassissima quota, il vento e poi le gelate. Insomma, sarà inverno. Poi ci sarà sempre chi non è contento, chi non vedrà la neve sarà pronto a scagliarsi contro i previsori. Chi invece ha sbagliato le previsioni in precedenza, ora salirà sul carro dei vincitori adducendo chissà quali meriti. E saranno in tanti, ne siamo certi.

Permetteteci di concludere con un augurio: quello che l'inverno, oggi o domani, possa comunque regalare le agognate soddisfazioni democraticamente. Le occasioni per altro freddo e per altra neve, in futuro, siamo certi non mancheranno. Ma ne riparleremo. Ora buon freddo a tutti!

immagine 1 articolo 41917

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina