Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Analisi Meteosat »

Gelido inverno piomba in Europa col Vortice Polare. Il freddo anche in Italia

Il quadro meteorologico continentale sta subendo pesanti modifiche. La porta atlantica, spalancata fin da inizio anno, sta per chiudersi a seguito dello spostamento di grandi masse d'aria dal Circolo Polare Artico verso le medie latitudini. Il Vortice Polare, dominatore incontrastato dei due mesi precedenti, è in fase d'indebolimento e sta subendo la dislocazione di un suo lobo sull'Europa settentrionale.

L'aria gelida comincia ad affluire verso sud ed è possibile osservare, anche grazie al supporto dell'immagine satellitare, un complesso sistema depressionario costituito da due minimi di Bassa Pressione: il primo è sul Regno Unito, il secondo sull'Europa orientale. Quest'ultimo sta pilotando un fronte freddo sul nostro Paese, il che significa che venti settentrionali faranno calare le temperature e la quota neve. Non solo, andranno ad alimentare una discreta instabilità.

Il tipo di circolazione determinerà un rialzo termico in Val Padana a seguito dei venti di foehn. Mentre sul confine delle Alpi prevediamo nevicate, soprattutto a nordovest, in pianura sarà una giornata piuttosto secca e climaticamente gradevole.

immagine 1 articolo 41915

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina