Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Arriva l'Inverno anche in Italia, dal 14 al 20 Gennaio

Arriva una cruda fase invernale in Europa
Dopo la fase molto mite e molto ventosa di questi giorni, il blocco delle correnti atlantiche sarà totale a causa dell'elevazione sino al Polo dell'onda subtropicale atlantica, che favorirà lo scivolamento verso il vecchio continente di masse di aria collegate al Vortice Polare. Venti gelidi e bufere di neve colpiranno l'Europa centro-orientale, a partire dal 14 gennaio.

immagine 1 articolo 41914

Italia raggiunta dal freddo
Il 14 gennaio inizierà quella che possiamo definire la prima fase invernale di questa stagione. Venti artici irromperanno da nord-ovest il 14 e il 15 gennaio, generando un primo modesto peggioramento al Nord, forse nevoso anche a bassa quota. Poi il vortice artico si porterà verso est, dando vita ad un minimo sullo Ionio che innescherà venti di bora e di grecale, molto freddi, sulle regioni adriatiche, dove potrà verificarsi il fenomeno della neve per scorrimento sul mare, ovvero l'Effetto Adriatico.

Dopo il 20 scenario incerto
La terza decade presenta ancora, come normale, molte incertezze. L'alta pressione subtropicale potrebbe tornare a proteggere l'Italia, ma non è escluso che vi possa essere un nuovo impulso ciclonico da nord.

Conclusione: la prima irruzione invernale della stagione!
Se per il freddo vi sono pochi dubbi, più difficile risulta la previsione della neve. Per ora l'irruzione non vede la formazione di minimi profondi sul Ligure o sul Tirreno, gli unici in grado di assicurare precipitazioni nevose diffuse al Nord e al Centro. D'altra parte, grazie all'Effetto Adriatico, diverse regioni peninsulari, dalla Romagna alla Puglia, potrebbero essere interessate da nevicate, più intense nel settore appenninico.

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina