Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Da giovedì novità meteo: freddo e maltempo, Inverno conquisterà Italia

CAMBIO DI SCENARIO ALLE PORTE - Si va a concludere la fase di mitezza straordinaria ed un primo impulso freddo polare sta portando le temperature su valori consoni alla norma stagionali. Ma il vero ribaltone meteo lo ritroveremo invece sul finire della settimana, quando l'aria gelida artica prenderà possesso anche dell'Italia, dopo aver invaso gran parte dell'Europa Centro-Settentrionale. L'improvviso brusco raffreddamento verrà innescato dallo spostamento di un lobo del Vortice Polare proprio verso le nazioni settentrionali del Continente, che potrebbe avviare una cruda fase invernale dalla durata ancora da definire. Quel che appare certo è che farà freddo anche sull'Italia, con le precipitazioni che potranno assumere carattere nevoso a bassa o bassissima quota. Ma sui dettagli sarà necessario attendere i prossimi aggiornamenti.

IL METEO DI MARTEDI' 12 GENNAIO
Nubi consistenti e precipitazioni interesseranno le regioni centro-meridionali tirreniche. Subentrerà aria un po' più fredda con abbassamento delle temperature e quota neve che scenderà verso i 1200-1300 metri anche lungo la dorsale centrale appenninica. Continuerà a nevicare lungo i confini alpini, altrove tempo buono con prevalenti schiarite. Tornerà il sereno in Val Padana, unica area ove le temperature potrebbero subire dei rialzi nei valori massimi per effetto dei venti di foehn in discesa dalle Alpi.

IL METEO DI MERCOLEDI' 13 GENNAIO
Potremo considerarla una giornata interlocutoria, con instabilità residua che si attarderà sulle regioni meridionali tirreniche e sul nord della Sicilia, ove localmente avremo dei rovesci ma in attenuazione serale. Prevarranno ampi sprazzi di sereno sulle rimanenti regioni, con ancora qualche ulteriore spruzzata di neve sui crinali alpini di confine. La ventilazione resterà ovunque occidentale.

DA GIOVEDI' LA SVOLTA INVERNALE
Peggioramento per una perturbazione atlantica che andrà a precedere l'avanzata dell'irruzione fredda artica. Osserveremo maltempo giovedì al Nord in veloce trasferimento da ovest verso est, non esclusa qualche nevicata fino in pianura sulla Val Padana occidentale. La perturbazione si estenderà poi alle regioni centrali e alla Campania, con piogge e neve sui rilievi. Venerdì i fenomeni tenderanno a trasferirsi verso il Sud e la Sicilia, mentre inizierà ad affluire in maniera sempre più corposa l'aria fredda artica. Nel week-end freddo in accentuazione, possibile neve fino a bassa quota su Adriatiche ed in collina al Sud ed Isole. Prevarrà il sereno al Nord e lungo le regioni tirreniche con forti gelate notturne fino in pianura.

immagine 1 articolo 41912

ULTERIORI TENDENZE - Incertezze sull'evoluzione meteo dell'inizio della prossima settimana, quando potrebbe affermarsi l'anticiclone con arrivo d'aria più mite. Non è però escluso l'ulteriore recrudescenza del freddo artico che porterebbe ancora neve a bassa quota, se non in pianura, tra Adriatiche e Meridione.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina