Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Lungo Termine »

Meteo, le ultime sul gelo artico: inverno piomberà in Italia, freddo duraturo

La porta atlantica sta per chiudersi: la prima decade di gennaio è stata caratterizzata da una serie di perturbazioni, più o meno ficcanti, di evidente provenienza oceanica. Con esse è affluita aria assai mite e le temperature si mantengono tutt'ora su valori decisamente superiori alle medie stagionali. Abbiamo osservato anche dei record di caldo, confermando sostanzialmente l'andamento meteo climatico dei due mesi precedenti.

L'Europa si prepara al gelo: dopo la prima, notevole ondata di gelo ci si appresta ad osservare un drastico cambiamento meteo su un'ampia fetta del continente. Le dinamiche saranno diverse da quanto accaduto a inizio mese, ma il risultato non discosterà troppo: aria gelida si getterà dall'Artico russo in direzione sud, coinvolgendo un'ampia fetta dell'Europa centro orientale e meridionale.

Mediterraneo nel mirino: la differenza sostanziale, rispetto al gelo pregresso, è che stavolta si chiuderà la porta atlantica e il freddo avrà modo di penetrare sul Mediterraneo. L'Italia verrà pienamente coinvolta e le precipitazioni assumeranno carattere nevoso a bassa o bassissima quota.

Sull'entità e la durata del freddo: la durata media dell'irruzione dovrebbe attestarsi sui 3-4 giorni, dopodiché dovremo nuovamente affidarci alle importantissime dinamiche emisferiche per tracciare una nuova tendenza. Al momento quel che possiamo dirvi è che sembrano sussistere le condizioni per un vero e proprio cambio di marcia invernale, con ripetute occasioni per freddo e neve anche a cavallo tra fine gennaio e la prima decade di febbraio.

immagine 1 articolo 41901

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina