Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Facciamo il Punto »

Caldo sull'Italia. Meteo invernale solo al Nord, arriva il maltempo

immagine 1 articolo 41858 Copyright © EUMETSAT 2015, rielaborazione grafica a cura della Redazione Meteo Giornale.
GRANDI CONTRASTI METEO IN EUROPA - Possiamo considerare quella attuale come una fase interlocutoria, dopo il brusco arrivo del grande gelo invernale su parte del Continente fra la fine del 2015 e l'inizio dell'anno nuovo. Quel che resta di quella bolla gelida si è ritirato verso nord, sul comparto baltico-scandinavo e parte della Russia Europea. Il clima si è nel contempo addolcito sull'Europa Centro-Meridionale, dove le correnti più temperate atlantiche hanno guadagnato terreno. Scorrono così in modo incessante le perturbazioni, con traiettoria più settentrionale di quanto avveniva alcuni giorni orsono. L'immagine satellitare ci viene in soccorso in tal modo e mostra che le perturbazioni non investono più così direttamente l'Italia ed il Mediterraneo Centro-Occidentale è stato raggiunto dalle propaggini di un'onda anticiclonica supportata da un vivace respiro d'aria mite d'estrazione sub-tropicale.

ITALIA LAMBITA DA PERTURBAZIONI - In virtù di quanto appena detto, la nostra Penisola attualmente è più ai margini del maltempo: i sistemi perturbati vanno infatti ad impattare verso l'Arco Alpino, senza entrare direttamente sul Mediterraneo. Tuttavia, nuvolaglia irregolare domina su gran parte della Penisola, soprattutto lungo le regioni tirreniche per effetto della circolazione occidentale che trasporta masse d'aria particolarmente umide. Si tratta di correnti molto miti, che hanno riportato le temperature ben al di sopra della norma su gran parte della Penisola: a risentirne sono le regioni centro-meridionali, non solo le alture, con la colonnina di mercurio che ha toccato anche punte di 22 gradi sulle Isole Maggiori. Scenari ben più freddi al Nord, in Val Padana, che resta decisamente più immune dal flusso mite e ove va a mantenersi un cuscinetto freddo nei bassi strati. Ciò comporta valori nella norma stagionale.

immagine 2 articolo 41858 Le temperature registrate nel primo pomeriggio odierno in Europa: si notino i valori over 20° anche su Sicilia e Sardegna e fino a +25°C in Spagna. Grande gelo confinato a zone baltico-scandinave.

METEO DINAMICO - Un fronte perturbato riuscirà ad entrare su parte dell'Italia nelle prossime 24 ore, in seno al flusso oceanico. A risentire il Nord e la Toscana, ove avremo precipitazioni diffuse. Giungerà abbondante anche la neve sull'Arco Alpino, mentre non sono attese nevicate in Val Padana.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina