Meteo Giornale » Archivio » Meteo Europa »

Turchia, nevica ancora, foto di città sepolte di neve. 30 gradi sotto zero in altura

Immagini sempre più incredibili giungono dalla Turchia dove continua a nevicare da giorni. Ormai gli accumuli raggiunti in certe zone sul Mar Nero sono ingentissimi, forse storici. Si tratta di zone abituate a ricevere forti nevicate, ma non in queste proporzioni, solitamente non si superano i 20/30 cm di accumulo.

Ecco gli accumuli massimi raggiunti, in alcuni casi stamane, in altri nella giornata di ieri.

A Bartin il manto nevoso ha raggiunto 93 cm. Sta ancora nevicando. A Zonguldak 57 cm e continua a nevicare. A Inebolu 66 cm e nevica. A Sinop 36 cm e ha ripreso a nevicare forte. A Çarşamba 50 cm, non nevica. A Trabzon 25 cm, non nevica. A Rize 69 cm e non nevica. A Hopa 42 cm e non nevica.

Le zone più colpite sono dunque quelle sulla costa occidentale del Mar Nero e in particolare Bartin. Nelle zone collinari retrostanti la città l'accumulo di neve ha raggiunto il metro e mezzo.

A tratti nevica ancora su Istanbul, misto a pioggia. Sull'Anatolia orientale è sempre Mus la città che ha ricevuto le nevicate più intense, l'accumulo è salito a 81 cm.

Molto basse le temperature raggiunte. A Istanbul si è scesi fino a -6,7°C, a Bartin fino a -5,9°C, a Çarşamba fino a -13,2°C. Notevoli i -5,4°C nella solitamente mite Izmir, sull'Egeo, non distanti dal record. -2,2°C persino nella mitissima Antalya, sul Mar di Levante. In altura -31,4°C a Erzurum.

Di seguito alcune foto tratte dalla pagina facebook di SevereWeatherTurkey.

immagine 1 articolo 41780 Bartin, città posta in pianura a circa 15 km dalle coste del Mar Nero

immagine 2 articolo 41780 Ancora Bartin

immagine 3 articolo 41780 Ultima foto da Bartin

immagine 4 articolo 41780 Zonguldak

immagine 5 articolo 41780 Panorama di Trabzon, in italiano nota anche col nome di Trebisonda, dopo la nevicata

immagine 6 articolo 41780 Istanbul durante la nevicata del 31 dicembre

Pubblicato da Massimo Aceti

Inizio Pagina