Meteo Giornale » Archivio » Meteo Europa »

Europa, il freddo russo si espande verso ovest, Berlino -11°C, Varsavia -16°C, -20°C sul Baltico. Ucraina congelata

È stata una nottata gelida nell'Europa centro-orientale. Il freddo russo si è espanso verso ovest e ha raggiunto la Germania orientale. A Berlino la temperatura minima ha raggiunto -11,1°C. Mite invece in Germania occidentale, il flusso gelido si è fermato proprio sulla Germania centro-orientale.

Ancora più freddo in Polonia. La temperatura ha raggiunto -16,4°C a Varsavia e ha sfondato i -20°C a Bialystok e Suwalki, città del nord-est della nazione. Molto freddo anche in montagna, -17,4°C si sono registrati nella nota località sciistica di Zakopane, nel sud della nazione.

Tutta la zona carpatica ha avuto temperature molto basse. In Slovacchia si sono raggiunti -16,1°C a Poprad. In Repubblica Ceca -13,8°C quasi in pianura a Ostrava.

In Romania, -20,2°C nella solita Miercurea Ciuc, che può scendere durante le più forti avvezioni fredde anche ben sotto i -30°C. Notevoli anche i -16,2°C di Sibiu.

Tutta sotto zero l'Ungheria anche di giorno e temperature fino a -14°C in pianura.

Si tratta di temperature che nella zona alpina, dove il freddo è arrivato col contagocce, si misurano a 3000 metri di quota!

Prima neve sul monte Kredarica in Slovenia da fine novembre. Dicembre era stato assurdamente caldo, battuti tutti i record precedenti, con temperature fino a 10,2°C la vigilia di Natale. Neve anche a Lubiana e in molte altre zone della nazione.

Temperature non troppo rigide ma nevicate hanno interessato la Croazia. Una decina di cm sono caduti su Zagabria, la neve ha raggiunto anche alcune città sulla costa adriatica come Rijeka e Senj.

L'Ucraina è tutta congelata. Si sono raggiunte temperature davvero molto rigide, era previsto. Tante città sono scese sotto i -20°C e si è raggiunta una punta minima di -26,9°C a Izium. A Kiev si sono raggiunti -17,8°C, a Odessa, sul mare, -16,3°C. Sono state tra le città più "calde".

Clima rigidissimo anche in Bielorussia. -26,3°C a Babryusk, -20,8°C nella capitale Minsk. La massima più alta è stata registrata a Pinsk: -9,7°C!

Sotto i -20°C anche la Lituania e la Lettonia. A Vilnius la temperatura ha raggiunto -20,7°C. Riga si è fermata a -15,3°C.

Ovviamente temperature rigidissime in Russia. Mosca ha raggiunto una minima di -18,1°C, ma nella Russia europea, senza scomodare le zone più a nord, si sono spesso superati i -20°C anche nelle città più occidentali, come Brjansk che ha raggiunto -21,5°C.

Tutti i record di freddo di queste zone sono però lontanissimi.

Da domani il freddo è previsto in ritirata e non raggiungerà nemmeno di striscio l'Italia.

immagine 1 articolo 41779 È un'Europa spaccata in due, le influenze gelide russe si fermano al Baltico e la nord dei Balcani, altrove è inverno normale o mite. Fonte mappa infoclimat.fr.

Pubblicato da Massimo Aceti

Inizio Pagina