Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Meteo Asia »

Neve su Gerusalemme, è la più eccezionale degli ultimi 20 anni

Nella Capitale d'Israele la neve non avviene tutti gli ultimi, ma non è nemmeno così rara. In quest'occasione la neve è caduta così abbondante da causare notevoli disagi al traffico cittadino. Non si ricordava una nevicata del genere dal 1992.

immagine articolo 26030 Panorama di Gerusalemme innevata, illuminata dal sole. GERUSALEMME SOTTO LA NEVE - Dopo le avvisaglie di ieri, la neve ha ricoperto Gerusalemme: il municipio ha dovuto provvedere a chiudere gli istituti scolastici, mentre la polizia a causa del ghiaccio ha fermato il traffico automobilistico sull'autostrada numero 1 che collega la città a Tel Aviv. Le autorità hanno invitato i cittadini a restare a casa e a non scendere per le strade. Nel centro urbano sono caduti tra i 10 e i 15 centimetri, ma quantitativi superiori ai 20 centimetri si sono misurati nelle aree periferiche. Dopo la neve, è uscito anche il sole che ha iniziato a sciogliere parte del manto bianco.

NEVICATA PIU' IMPORTANTE DELL'ULTIMO VENTENNIO - Sebbene non sia un evento così inconsueto in inverno, a detta degli esperti quella odierna sarebbe stata la più abbondante precipitazione che si sia mai avuta dal 1992. Gli anziani di Gerusalemme non ricordano una nevicata di queste proporzioni negli ultimi decenni. Anche nel resto del paese la neve è caduta in abbondanza: gran parte della Galilea è sotto una spessa coltre nevosa; a Safed si contano 30 centimetri. La neve è caduta anche più a sud a Dimona nel Neghev. A Tel Aviv continua a piovere e la temperatura si è ulteriormente abbassata.

Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina