Meteo Giornale » Archivio » Cambiamenti Climatici »

RISCALDAMENTO GLOBALE: non sono attesi aumenti nei prossimi 5 anni

A sostenere questa tesi apparentemente sorprendente è il Met-Office, che rivede al ribasso le stime del riscaldamento per il prossimo periodo: l'ultima proiezione decennale, basata su dati di un nuovo modello climatico (HadGEM3) testato e migliorato, suggerisce che le temperature globali nel corso dei prossimi cinque anni rischiano di essere un po' inferiori a quelle previste dalla previsione precedente rilasciata circa un anno fa (dicembre 2011). In sostanza, secondo queste stime, fra il 2013 e il 2017 la temperatura media dovrebbe rimanere tra gli 0,28 gradi e gli 0,59 gradi sopra quella del periodo 1971-2000.

Si tratta di dati molto simili a quelli dell'ultimo quindicennio, quando abbiamo avuto gli innalzamenti maggiori rispetto al periodo precedente e quindi nel prossimo quinquennio la temperatura media si manterrà pressoché stabile. Come si evince dal grafico sottostante, da fine anni '90 ad oggi non si è registrato nel complesso un riscaldamento significativo climatico, con le normali fluttuazioni fra un anno e l'altro. Secondo l'Ufficio Meteo Britannico non si stanno comunque aprendo nuovi scenari, in quanto la tendenza climatica a lunghissimo termine, per il resto del secolo, resta quella del riscaldamento del clima.

immagine articolo 26015

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina