Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Meteo News dal Mondo »

Neve in Iran, gelo intenso in Asia Centrale e tra Cina e Corea

-15°C in Afganistan, -17°C in Turkmenistan, -20°C in Uzbekistan. In Pakistan, quasi -5°C nella calda Sibi, massima di soli 10°C a Lahore, -11°C a Dalbandin. In Iran, 30 cm di neve a Mashhad, scesa a oltre -17°C. Freddo anche in India, sfiorato lo 0°C nelle pianure del nord, massima inferiore a 16°C a Calcutta. Un po' di neve a Shangai, -41°C nel nord della Cina, fino a -32°C in Corea del Nord. -24°C a Hokkaido (nord del Giappone) il giorno di Natale. Thailandia tra il gran caldo del centro-nord e le forti piogge del sud. Freddo notturno in Niger (poco più di 1°C a Bilma) e Chad, gran caldo in Namibia. Sequenza record di giornate con massima non negativa a Chicago. Forti piogge nel sud della Norvegia.

immagine articolo 25893 Veduta invernale dell'Università di Mashhad (fonte wikipedia), città dell'Iran a quasi 1000 m di quota dove una forte nevicata ha lasciato quasi 30 cm al suolo tra 26 e 27 dicembre Forti gelate nel nord dell Afghanistan, con Mazar-I-Sharif scesa fino a -14,7°C il 28 dicembre e a -13,5°C il 29. Forte gelo anche nel sud del Turkmenistan e dell'Uzbekistan. Le zone in genere più calde di questi due paesi in questi giorni stanno vedendo minime bassissime. In Turkmenistan, domenica 30 dicembre -17,2°C a Kerki, -16,9°C a Gyshgy, -12,0°C ad Ashgabat. Quest'ultima, che ha una media delle minime di dicembre di 0,7°C, aveva registrato -13,2°C il 28 dicembre. In Uzbekistan, Termez è scesa a -16,8°C il 29 dicembre (il record ufficiale è -19,7°C, anche se esiste un -25°C ufficioso del gennaio 1893). Rimanendo in Uzbekistan, il 29 dicembre -19,8°C a Tamdy, -18,5°C ad Ak-Bajtal, -17,4°C a Nukus, -15,7°C a Samarcanda (-0,9°C la media delle minime di dicembre).

Crollo termico in Pakistan negli ultimi giorni. Nokkundi è passata da una massima di 33,0°C per Natale a una di 6,5°C il 28 dicembre, per poi registrare minime -5,0° e -5,5°C il 29 e 30 dicembre. Notevoli gli estremi di Lahore del 29 e 30 dicembre, rispettivamente 3,8°/11,5° e 4,0°/10,2°C, contro medie di dicembre 6,8°/21,6°C. A ovest, Dalbandin (m 850) è crollata fino a -10,5°C il 29 dicembre (2,3°C la media delle minime di dicembre). Forte gelo anche a Sibi, minime -2,0°C il 29 e addirittura -4,5°C il 30 dicembre, contro una media delle minime di dicembre di 7,0°C. Si è trattato di Freddo sterile, dato che l'umidita si era scaricata dall'altro lato delle montagne, fra Iran e parte dell'Afghanistan.

Mashhad (m 989), in Iran nordorientale, ha visto cadere quasi 30 cm di neve tra il 26 e il 27 dicembre, con temperatura crollata a -17,2°C il 28 (record però molto lontano, visto che è -28,0°C, -2,7°C la media delle minime di dicembre). 20 cm di neve tra il 26 e il 27 anche ai soli 236 m di Sarakhs, con termometro sceso a -15,6°C il 28.

A Lucknow, in India, minima di soli 0,7°C domenica 30 dicembre. In India molto freddo anche nel nordest con Kolkata (Calcutta) che il 23 dicembre ha registrato una delle massime più basse della sua storia con appena 15,6°C e il 27 dicembre ha registrato una minima di soli 8,6°C, mentre la media delle minime di dicembre è 14,5°C.

Una ghiacciaia terribile in questi giorni il nord della Cina, più di quanto preveda la già gelida norma del periodo, con minime domenica 30 dicembre fino a -41,8°C a Bayanbulak, -40,6°C a Mohe, -38,9°C a Tulihe, -35,0°C ad Hailar. L'aria fredda è riuscita a sfondare anche verso l'area di Shanghai, giungendovi anche abbastanza umida da favorire sabato 29 dicembre la prima neve a Shanghai, città che da quasi mezzo secolo non supera i 5 cm al suolo.

Freddo terribile anche nella Corea del Nord vicina ai -32°C il 26 dicembre, con -31,9°C a Samjiyon, ma anche -31,0°C a Chunggang, -30,8°C a Hyesan e -29,0°C a Changjin. Segnaliamo anche estremi -17,5°/-9,5°C ai soli 236 m della capitale Pyongyang il 26 dicembre (circa 9°C sotto media) e minima -17,2°C il 24.

Dicembre freddo in Giappone, specialmente nel giorno di Natale il freddo ha interessato tutto il paese, con valori vicini ai -25°C a Hokkaido, l'isola più settentrionale. Asahikawa è infatti scesa a -24,4°C. Segnaliamo anche, sempre il 25 dicembre, -21,4°C al Fujisan (m 3772, -25,3°C il 24), -20,0°C a Kutchan, -19,9°C a Omu, -19,5°C a Obihiro, -18,4°C a Kushiro, -15,0°C ad Abashiri, -13,5°C a Sapporo (-4,4°C la media delle minime di dicembre). -1,5°C la minima nella meridionale Hiroshima (2,5°C la media delle minime di dicembre), con anche qualche fiocco di neve.

Anche domenica 30 dicembre è stato un giorno caratterizzato da freddo e soprattutto da precipitazioni significative, nevose nel nord e sui rilievi, nel paese del Sol Levante. Tra le 18 GMT di sabato e la stessa ora di domenica, 74 mm di pioggia a Oshima, 70 a Omaezaki, 69 a Naze, 45 a Kanazawa, 40 a Tokyo, 38 a Shionomisaki.

Thailandia ancora divisa tra il gran caldo del centro-nord e le piogge intense del sud. Tra le 18 GMT di sabato 29 e la stessa ora di domenica 30 dicembre, 92 mm di pioggia a Phatthalung, 77 a Nakhon Si Thammarat. Tra le temperature massime di domenica, segnaliamo Laemchabang 36,6°C, Chon Buri 36,4°C, Chainat 35,9°C, Bangkok Don Muang e Sattahip 35,7°C, Srakaew 35,6°C, Bangkok 35,5°C. 31,9° e 31,3°C le medie delle massime di dicembre di Chon Buri e Bangkok.

Freddo notturno notevole in Chad, con minime 10,5°C e 11,8°C a Sarh e N'Djamena sabato 29 dicembre. Sarh ha un record di 9,8°C, anche se la serie storica è piuttosto frammentata. Da notare anche nel nord del Niger, le minime del 27 e 28 dicembre di soli 1,4° e 1,6°C a Bilma. Le medie delle minime di dicembre di N'Djamena e Bilma sono 14,8° e 9,3°C

Ancora molto caldo in Namibia domenica 30 dicembre, con Hardap arrivata a 41,6°C, 40,6°C a Keetmanshoop, 37,2°C a Okaukuejo e 36,2°C a Windhoek.

Sabato 29 dicembre la temperatura massima di Chicago (sia a O'Hare che a Midway) è stata 32°F (0,0°C). Sabato è stato così il 308mo giorno consecutivo con massima non negativa a Chicago, è stato così uguagliato il record del 1978, record che non dovrebbe essere battuto perché per domenica 30 la massima è prevista ampiamente sotto 0°C.

Piogge molto intense in Norvegia meridionale sabato 29 dicembre, con neve solo in montagna. Tra le 18 GMT di venerdì e la stessa ora di sabato, 91 mm a Kvamskogen-Jonshogdi (m 452, neve a inizio evento poi passaggio a pioggia), 86 a Ualand-Bjuland, 70 a Sauda,. 62 a Takle, 61 a Fister Sigmundstad e Nedre Vats, 59 a Kvamsoy, 50 a Bergen/Florida. Nevosi solo a inizio evento anche i 27 mm di Oslo/Blindern.

Pubblicato da Giovanni Staiano - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina